Parlano di me

go to link L'uomo che ha messo la moda sul materasso - Massimo Iannuzzo, direttore Cem spa

voce-copertina

iannuzzo-voce

Carpi - Mettici sopra una mano creativa di Carpi: e anche un materasso diventa design, moda e oggetto di culto capace di farsi largo in un mercato dove diresti che l'estetica sia la cosa che conta meno. E invece non è così, se si sta all'insolita avventura professionale di Massimo Iannuzzo, carpigiano che non solo per questo, ma anche grazie alla capacità di conferire contenuto moda al materasso, a 41 anni si ritrova Direttore del Design di un Gruppo che controlla il 50 per cento del mercato italiano del materasso. Il Gruppo è la Cem Spa di Canaletti di Budrio, produttrice di Ondaflex e di Eminflex, il materasso principe delle televendite, nonché proprietaria del cento per cento di M&G, la società che produce il più longevo dei brand in questo ambito specifico, vale a dire il leggendario Permaflex.
Il marchio lo creò Giovanni Pofferi, intraprendente commerciante di stoffe toscano che nel 1952 aveva ripreso dagli Usa l'idea del materasso a molle. Dapprima venduto come Piumaflex diventerà il Permaflex dell'omino dormiente con il pigiama a righe nel 1956, trasferendosi dalla Toscana alla provincia di Bologna dopo svariate vicissitudini aziendali: «Il punto è proprio questo - spiega oggi Iannuzzo, che nel gruppo di Canaletti di Budrio si ritrova al fianco dei fratelli Mario, responsabile web marketing, e Nicol, direttore commerciale Permaflex -. Il brand era già il più importante: si trattava di accentuare ancora di più questo primato. E mi sono chiesto: perché, oltre che pratico, comodo, funzionale e salutare un materasso Permaflex, a parità di prezzo, non dovrebbe essere anche bello?».
A questa intuizione Iannuzzo ha lavorato, operando in due direzioni: con una linea chiamata "Sartoria" che spicca per i tessuti dal design innovativo ed elegante; e con la linea "Absolute", presentata all'ultimo salone del Mobile per celebrare i sessant'anni del marchio, che porta all'estremo l'idea del rivestimento originale, con il ricorso a tessuti per lo più in bianco e nero dal design sofisticato e ispirati alle mille luci di New York, con le gamme Empire, Metropolitan, Brooklyn, Moma, Village, Broadway, Manhattan: «Uno potrebbe chiedersi a che cosa serva vestire in modo così sofisticato un oggetto destinato a rimanere invisibile - riflette Iannuzzo, anticipando la domanda che tutti vorrebbero fargli -. Posso rispondere solo che ci sono clienti che il materasso lo desiderano proprio così, caratterizzato e di classe, al punto che c'è chi il tessuto di rivestimento lo cambia ogni anno. Lo abbiamo constatato all'ultimo Salone del Mobile di Milano dell'aprile scorso, dove abbiamo presentato la linea "Absolute". E lo abbiamo visto in Cina, in alcuni negozi della catena commerciale Louvre, in cui il nostro materasso era esposto sui letti firmati Fendi come un esempio del miglior made in Italy quanto ad accuratezza e fantasia. Del resto - conclude Iannuzzo - l'intero processo di lavorazione è eseguito da aziende italiane, dislocate una a Udine e una a Caserta: di straniero ci sono solo le molle, fabbricate in Germania».
A sovrintendere al tutto c'è lui, Iannuzzo, che è all'origine di questa svolta creativa in Permaflex, alla quale è arrivato lungo quello che è stato per anni uno dei più classici percorsi formativi legati al tessile carpigiano: «Il diploma l'ho preso al Vallauri - ricorda - ma posso definirmi una creatura di Renato Crotti che mi assunse nel gruppo Silanco, alla Merk, dove ho lavorato sette anni, imparando tutto sulla produzione dei tessuti. L'altro mio maestro è stato Massimo Colombini, del maglificio Ann Max di Modena, che mi ha permesso di farmi una cultura nel design, mentre è nel Gruppo Cem che ho acquisito le competenze commerciali e amministrative».
E' l'intreccio formativo che ha permesso a Iannuzzo di assumere nel 2009 la direzione del design del maggiore produttore italiano di materassi, fornitore della grande distribuzione organizzata, protagonista delle televendite e che ha arricchito di bellezza e futuro il più antico marchio italiano di materassi.


fonte: http://www.voce.it/

I marchi che seguo

Dal 2010 sono il Direttore del Design del gruppo Cem spa di seguito i marchi principali che curo:

 

eminflex

Persone, non clienti, con necessità, caratteristiche, vite e sogni completamente diversi. Saperli capire, ascoltare e gratificare è stato da sempre l’obiettivo di Eminflex, un’azienda che è riuscita a credere nelle proprie abilità ed evolvere, fino a diventare la fabbrica italiana leader nella produzione di materassi.
Un percorso ambizioso nel quale non si è mai interrotto il rapporto diretto tra l’azienda e il pubblico, nel quale le idee, la volontà di mantenere gli standard di qualità alti ed esclusivamente Made in Italy sono concretizzate in prodotti scelti dal 50% degli italiani.



permaflex

È partendo da desideri ed esigenze concrete che da oltre mezzo secolo Permaflex crea materassi fatti a mano in grado di raccontare una storia di esperienza, tradizione e qualità esclusivamente Made in Italy.
Da icona del materasso prodotto artigianalmente a pioniera delle nuove tecnologie applicate ai materiali, Permaflex si consolida come l’azienda italiana che più di tutte unisce tr adizione e innovazione.
Ad identificare come inconfondibile la sua firma nel settore bedding sono l’elevata competenza e la professionalità alla base di ogni progettazione e produzione, unite alla proiezione verso il futuro che da sempre la contraddistingue.
Permaflex aggiunge ogni anno al suo racconto nuove idee da sogno, tradotte in prodotti all’avanguardia che assicurano il miglior riposo possibile e rendono il sonno un momento di benessere assoluto. È grazie a tutti i clienti che scelgono Permaflex per soddisfare il proprio riposo che il sogno diventa realtà, un obiettivo perseguito nel tempo trasformato in successo.



ondaflex

Fin dalla sua nascita, alla fine degli anni ‘50, è stata identificata dai consumatori come un’azienda simbolo di qualità e affidabilità. Il grande successo all’inizio del suo percorso viene sancito grazie alle robustissime reti, durature nel tempo,
e si è consolidato grazie all’offerta di un’ampia gamma di materassi, letti e guanciali.
Chi non ricorda lo storico spot pubblicitario sulla trasmissione “Carosello”, nel quale dei bambini, sulle note del celebre motivetto “bidibodibu”, saltano insieme divertiti sul letto. Una scena che abbiamo vissuto tutti nella nostra infanzia e in questo caso non ci sono preoccupazioni o lamentele della mamma... perchè la rete che sostiene il materasso ovviamente non si rompe, è Ondaflex!

 

 

absolute